Pino Chiodo

Cinema Engineering

Pino Chiodo Cinema Engineering Srl
Viale Castro Pretorio, 82 - 00185 Roma
Tel. 06 44704293 Fax 06 49383851
Cell. Pino Chiodo 335 6754882
Mail: info@pinochiodo.it - Web: www.pinochiodo.it

Archivio riguardante la Categoria ‘NEWS’

Da oltre 20 anni progettiamo e realizziamo spazi dedicati e strutture complesse per il cinema, investendo su qualità e innovazione tecnologica. Abbiamo allestito per le proiezioni su grande schermo sale e multisale commerciali, teatri, luoghi istituzionali, siti archeologici per eventi speciali, studi di produzione e post-produzione, grandi spazi per il cinema all’aperto, Festival e tanto altro. Ma nella nostra lunga esperienza una delle sfide più affascinanti è stata certamente quella di aver  a suo tempo contribuito sotto il profilo tecnico a rendere possibile la realizzazione della Festa del Cinema di Roma all’interno delle sale dell’Auditorium Parco della Musica, da noi per l’occasione trasformate attraverso soluzioni tecnico-acustiche mirate in auditorium per il grande cinema, allineati ai parametri qualitativi ottimali della proiezione e dell’audio. Tutto questo accadeva nel 2006, al momento della prima edizione della Festa, per poi essere da noi riproposto ogni anno secondo uno schema ormai collaudato.

Abbiamo dunque visto nascere la Festa del Cinema di Roma accompagnandola nella transizione dal tempo della pellicola 35 mm all’era digitale fino all’attuale D-Cinema in 4K e al 3D. Ogni anno ci siamo affidati alle tecnologie più avanzate al fine di esaltare la qualità tecnica delle opere presentate. Pino Chiodo Cinema Engineering per questa XII edizione della Festa del Cinema allestirà per le proiezioni, come di consueto, le sale interne all’Auditorium Parco della Musica ovvero la Sala Sinopoli, la Sala Petrassi, il Teatro Studio Gianni Borgna, e il vicino Complesso Museale del Maxxi. Sempre all’interno dell’Auditorium verrà allestita una regia centrale per il controllo remoto in contemporanea e in tempo reale di tutte le proiezioni in corso di svolgimento, e una sala di visione ( TQCTest Quality Control ) dove a partire da 20 giorni prima dell’evento saranno effettuati sistematicamente tutti i controlli qualità sui supporti dei film in programma per una verifica preventiva delle immagini, dell’audio e dei sottotitoli in modo da garantire la qualità più alta e quindi una corretta e fedele riproduzione delle opere.

Come già negli anni passati, anche per questa edizione della Festa verrà realizzata all’esterno dell’Auditorium nelle immediate adiacenze una grande Tensostruttura con una capienza di oltre 600 posti, anch’essa allestita con grande schermo e tecnologie di proiezione digitale. Tutte le regie saranno dotate di sistemi di proiezione D.Cinema- Barco 4K.

A Pino Chiodo Cinema Engineering oltre al pre-allestimento delle sale e all’installazione dei sistemi e infrastrutture all’interno e all’esterno dell’Auditorium, è affidato il servizio di conduzione delle tecnologie di proiezione e di audio, nonché la supervisione tecnica generale dell’evento.

Gli eventi

Come di consueto un’estate ricca di appuntamenti quella di Pino Chiodo Cinema Engineering che ci vede impegnati su vari fronti in tutto il territorio nazionale al servizio della cultura e dell’intrattenimento cinematografico. Numerosi gli spazi per il cinema all’aperto per i quali ci è stata affidata la configurazione e l’installazione dei sistemi di proiezione e di audio, i grandi schermi e relative infrastrutture, la gestione tecnica e l’assistenza con nostro personale specializzato. Abbiamo aperto la stagione dando forma e vita al Festival Trastevere Rione del Cinema 2017, un’iniziativa in collaborazione tra Piccolo Cinema America e Municipio 1 Roma. Un mega schermo e un grande spazio nel cuore di Roma nella famosa piazza San Cosimato in Trastevere, in cui ogni sera dal 1 giugno al 1 agosto 2017 il pubblico può assistere gratuitamente alle proiezioni e agli incontri con registi, autori e protagonisti. Il cartellone spazia dalle  retrospettive e dagli omaggi ai grandi film del passato, alle riproposte di successi recenti, ma anche alle novità nel settore dei corti e docufilm.

Dal 3 all’8 Luglio siamo a Narni Scalo (TR) per la XXIII edizione de “Le vie del Cinema”, rassegna dedicata al cinema restaurato. Altro appuntamento di prestigio quello con l’arena “Schermi italiani” ricavata nello spazio esterno degli uffici del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (Mibact) nell’area attigua alla Basilica di Santa Croce in Gerusalemme di Roma. Dal 1 al 16 luglio, e sempre con ingresso gratuito, grande cinema con una selezione dei migliori film italiani della stagione in corso, accompagnati da incontri con autori e interpreti.

Una importante  novità dell’estate 2017, per quanto riguarda il cinema all’aperto nell’ambito dell’area metropolitana della capitale, è rappresentata dalla prima installazione di uno schermo gigante con sistema audio avveniristico nello spazio dell’ Anfiteatro di Ostia Antica. Questo sito prestigioso, sede fino all’anno scorso di grandi spettacoli di musica, danza e teatro, ora apre anche al cinema per iniziativa della direzione di Cineland che ne curerà la programmazione. Le proiezioni avranno inizio il 31 luglio per terminare intorno al 10 settembre.

Un ritorno invece, e per di più molto atteso, è quello di “Notti di Cinema a Piazza Vittorio”. Dopo qualche anno di assenza riaprono i battenti le due arene, la sala A quella più grande e la sala B quella più piccola, all’interno dei giardini della grande piazza storica nel centro di Roma. il programma sarà come sempre incentrato sui grandi successi della stagione cinematografica appena conclusa è sarà arricchito da una serie di eventi speciali e anteprime grazie alla collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma. Si parte ai primi di luglio per arrivare all’inizio di settembre.

Altro grande appuntamento per Pino Chiodo Cinema Engineering è quello con Cinè 2017 VII edizione, ospitato come sempre nei saloni del Palazzo dei Congressi di Riccione dal 4 al 7 luglio.

Si tratta dell’evento estivo delle Giornate Professionali del Cinema promosso dall’Anica in collaborazione con Anec e Anem. Un momento di incontro e di mercato in cui, fra convention, trailers e presentazioni, le maggiori Case di Distribuzione illustrano ad un pubblico di esercenti e professionisti del settore le principali novità dei loro listini inerenti ai film di prossima uscita a cavallo fra la fine dell’estate e l’inizio della nuova stagione cinematografica. Per l’edizione di quest’anno, visto il crescente successo della manifestazione e le adesioni sempre più numerose, abbiamo,  se così si può dire, “alzato il tiro” progettando un palco con grande schermo centrale per le proiezioni, due schermi laterali e una mega struttura “ledwall” sottopalco per spettacolarizzare l’evento e renderlo sempre più incisivo a livello di comunicazione visiva. Per questa edizione 2017 abbiamo anche progettato e realizzato una sala dimostrativa del nuovo, rivoluzionario sistema audio Dolby Atmos, per fare scoprire agli operatori del settore che non lo avessero ancora sperimentato le grandi suggestioni di questa recente conquista del sound cinematografico.

L’equipaggiamento  tecnologico e le infrastrutture

Tutti gli spazi cinematrografici all’aperto sono stati allestiti con sistemi di proiezione digitale D-Cinema Barco, sistemi audio JBL e grandi schermi  di dimensioni variabili compresi fra  una larghezza massima di 22,00 mt. e un altezza massima di 10,00 mt circa.

Roma, Auditorium Parco della Musica


Un sodalizio lungo quanto la storia del grande evento, quello nostro con la Festa del Cinema di Roma. Era il 2006 quando fummo chiamati a progettare soluzioni tecniche in grado di rimodulare anche sotto il profilo acustico i grandi spazi realizzati da Renzo Piano per trasformarli in sale cinematografiche dotate di tutte le tecnologie e le infrastrutture necessarie ad ospitare le performances del grande cinema. E’ stato così che L’Auditorium Parco della Musica è diventato il luogo ideale per questo grande appuntamento culturale della capitale. Per questo ci sentiamo orgogliosi di averne accompagnato il cammino fin dall’inizio, forti di un know-how maturato in oltre venti anni di attività e sempre con una attenzione particolare rivolta alla ricerca e all’innovazione tecnologica. Abbiamo iniziato il nostro percorso a fianco della Festa del Cinema agli albori dell’era digitale, e partendo dalla pellicola in 35 mm per arrivare all’attuale D-Cinema in 4K e al 3D abbiamo cercato ogni anno di fare un passo avanti per esaltare la qualità tecnica delle opere presentate. Pino Chiodo Cinema Engineering per questa XI° edizione della Festa del Cinema allestirà per le proiezioni, come di consueto, le sale interne all’Auditorium Parco della Musica ovvero La Sala Sinopoli, quella più importante per la maggiore capienza, la Sala Petrassi, il Teatro Studio Gianni Borgna, lo Studio 3 e il vicino Complesso Museale del Maxxi che ospiterà alcuni importanti eventi collaterali. Sempre all’interno dell’Auditorium verrà allestita una regia centrale per il controllo remoto in contemporanea e in tempo reale di tutte le proiezioni in corso di svolgimento, e una sala di visione ( TQCTest Quality Control ) dove a partire da 20 giorni prima dell’evento saranno effettuati sistematicamente tutti i controlli qualità sui supporti dei film in programma per una verifica preventiva delle immagini, dell’audio e dei sottotitoli in modo da garantire la qualità più alta e quindi una corretta e fedele riproduzione delle opere.

Come già fatto lo scorso anno, anche per questa edizione della Festa verrà realizzata all’esterno dell’Auditorium nelle immediate adiacenze una grande Tensostruttura denominata “MAZDA CINEMA HALL” con una capienza di oltre 800 posti, anch’essa allestita con grande schermo e tecnologie di proiezione digitale.

Altra novità importante quella della realizzazione di un  Drive-in e precisamente ilMazda MX-5 drive-in” nel piazzale esterno antistante il Palazzo dei Congressi a Roma-Eur che sarà operativo nel periodo della Festa. Lo spazio avrà una capienza di circa 100 auto e sarà allestito con un grande schermo di oltre 24 mt. Le proiezioni saranno supportate da un sistema D.Cinema 4K, mentre, in collaborazione con Radio Città Futura, sarà possibile ascoltare l’audio in stereofonia direttamente dalla propria autoradio sintonizzandosi su una determinata frequenza. L’ iniziativa che rievoca il fascino di fine anni 50 è dovuta – cosi come per la tensostruttura esterna all’Auditorium – allo sponsor tecnico Mazda che ha ideato e organizzato questo singolare evento collaterale per celebrare i giorni della Festa del Cinema.

A Pino Chiodo Cinema Engineering oltre al pre-allestimento delle sale e all’installazione dei sistemi e infrastrutture all’interno e all’esterno dell’Auditorium, è affidato il servizio di conduzione delle tecnologie di proiezione e di audio, nonché la supervisione tecnica generale dell’evento.

L’estate 2016 di Pino Chiodo Cinema Engineering.

Articolo inserito il 13 - luglio - 2016

Dal 62° “Taormina Film Fest” alla 6° edizione di  “Cinè Giornate estive di Cinema a Riccione”,  fino ad arrivare agli appuntamenti con i film sotto le stelle dell’ “Arena Sordi” e dell’ “Arena Mibact” a Roma e de “le vie del Cinema” a Narni (TR).

Ancora una estate di grandi eventi per la nostra Società. Come ormai consuetudine da anni, abbiamo aperto la stagione con  la direzione tecnica e i servizi di installazione e gestione delle tecnologie di proiezione e di audio di due appuntamenti fondamentali per i cinefili e gli addetti ai lavori del comparto cinematografico. Abbiamo iniziato con il 62°Taormina Film Fest svoltosi dal 11 al 18 giugno ultimo scorso nella prestigiosa location del Teatro Antico interamente riprogettato e allestito come grande spazio cinematografico mediante un equipaggiamento basato sull’utilizzo di tutte le tecnologie innovative del D-Cinema, Cinema Digitale. Inoltre sempre a Taormina abbiamo curato la gestione tecnica di un altro spazio minore all’interno del Palacongressi destinato ad ospitare eventi collaterali. Non solo proiezioni, ma anche incontri, convention e dibattiti. Secondo grande appuntamento ai primi di Luglio quello con la 6° edizione di Cinè Giornate Estive di Cinema, promosso dall’ANICA in collaborazione con ANEC e ANEM. Un momento d’incontro e di mercato dell’industria cinematografica nazionale, dove si presenta, in anteprima assoluta, tutto il meglio del cinema della prossima stagione. Un evento che fa il paio con quello di Sorrento dove vengono presentati in anteprima i listini relativi ai film in uscita nella stagione invernale e primaverile. L’iniziativa ha avuto luogo all’interno del Palacongressi di Riccione dove abbiamo allestito e gestito sotto il profilo tecnico un grande spazio polivalente per le proiezioni, ma anche per le convention delle Case di Distribuzione, i dibattiti e gli incontri di artisti, attori e cineasti con il pubblico.

Dal 3 al 9 Luglio abbiamo curato la gestione tecnica della rassegna cinematografica “Alberto il grande! – I due amici: Sordi e Scola”; nel corso della quale sono stati proiettati gratuitamente film che hanno visto Alberto Sordi ed Ettore Scola come, rispettivamente, l’uno protagonista e l’altro regista e/o sceneggiatore per celebrare, oltre che il loro talento artistico, anche la profonda amicizia che li univa.
Le proiezioni si sono svolte nel piazzale antistante la villa di Alberto Sordi, sita in Via Druso a Roma, in un’arena di 500 posti. L’iniziativa è stata curata da Carlo e Luca Verdone, organizzata con la Fondazione Museo Alberto Sordi e con la Fondazione Alberto Sordi per i giovani, con la collaborazione della Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e con il patrocinio del Comune di Roma Capitale.
Altro spazio all’aperto di cui abbiamo curato l’allestimento e la conduzione tecnica per questa estate 2016, quello di una grande arena cinematografica presso l’area di Narni Scalo (TR) per la rassegna “Le vie del Cinema. Rassegna di Cinema restaurato” diretta da Giuliano Montaldo e Alberto Crespi in collaborazione con il Comune di Narni (TR). Dall’11 al 16 luglio grande cinema italiano e non solo, nel cuore di una delle più caratteristiche località dell’Umbria.

Altra importante iniziativa che ci vede protagonisti questa estate è quella  promossa e organizzata dal Mibact, Ministero per le Attività e i Beni culturali all’interno del Parco di Santa Croce in Gerusalemme in Roma. Alla nostra Società è stato affidato l’allestimento e la conduzione tecnica di una grande arena cinematografica  ad ingresso gratuito che ospiterà due importanti rassegne a tema.
La prima, Schermi Italiani (15-24 luglio) propone per 10 serate una selezione in digitale dei migliori film italiani della stagione, con un’attenzione particolare alle opere prime. Ad inaugurare la manifestazione sarà la proiezione dell’ultima opera di Claudio Caligari Non essere cattivo e, a seguire, il film italiano rivelazione dell’anno, Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti.
Le proiezioni saranno precedute o seguite da incontri con registi e attori, solo per citarne alcuni fra quelli invitati ad incontrare il pubblico: Gabriele Mainetti, Carlo Verdone, Monica Guerritore, Gianfranco Rosi, Stefano Accorsi, Elio Germano, Pierfrancesco Favino.
A seguire altro grande cinema con Amarcord 35mm ( 25-31 luglio), rassegna che rende omaggio ai classici italiani, con proiezioni in pellicola, un vero e proprio avvenimento nell’era del cinema digitale. Abbiamo “rispolverato” per l’occasione  alcuni vecchi proiettori in 35mm per riportare sul grande schermo 12 capolavori in formato originale, alcuni anche con sottotitoli in inglese, fra cui ci sono Il Gattopardo e Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti, Ballando ballando di Ettore Scola, L’armata Brancaleone di Mario Monicelli, Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini, un omaggio ad Anna Magnani a 60 anni dall’Oscar, Caro Diario di Nanni Moretti, Il segno di Venere di Dino Risi.
A questo punto non ci resta che augurarvi buon cinema e buona estate da parte di Pino Chiodo Cinema Engineering.

30 GIORNI DI PROIEZIONI IN VERSIONE ITALIANA DOPPIATA E IN LINGUA ORIGINALE DAL 28 GENNAIO AL 29 FEBBRAIO 2016.

UN EVENTO STRAORDINARIO CON IL PROGETTO E LA GESTIONE TECNICA DI PINO CHIODO CINEMA ENGINEERING.

Lo storico Teatro 5 di Cinecittà Studios, quello che negli anni passati ha ospitato alcune scenografie dei più celebri film di Federico Fellini, si è trasformato per la prima volta e in via del tutto eccezionale in una grande sala cinematografica. I’allestimento strutturale del teatro si è basato per una metà circa dello spazio interno sulla realizzazione di una grande platea a perimetro rettangolare con una struttura a gradinata rivestita in moquette di colore nero sulla quale sono posizionate 888 sedute realizzate mediante poltrone classiche di tipo cinematografico, un mega-schermo di 21,50mt. atto a valorizzare in ampiezza, profondità, definizione e spettacolarità dell’immagine le potenzialità tecniche del 70mm, un sistema di masking per la rifinitura dei contorni del fotogramma proiettato, un grande tendaggio in tessuto nero antiriflettente a coprire la pannellatura perimetrale della sala, una curva si visibilità ottimale per il pubblico da ogni punto di osservazione, una cabina/regia di proiezione  rivestita con pareti fonoassorbenti, equipaggiata con proiettori Victoria 8 Cinemeccanica per pellicola in 70mm accessoriato con ottiche speciali. Inoltre sempre nella regia è installato un sistema di back-up per la sicurezza tecnica delle proiezioni. L’audio è configurato con un sistema 5.1 JBL 3 vie con una potenza erogabile di oltre 25.000 watts.

Pino Chiodo Cinema Engineering ha curato il progetto tecnico globale della sala per quanto riguarda la configurazione, installazione e taratura dei sistemi di proiezione e di audio, l’allestimento dello schermo gigante per il 70mm e relative infrastrutture, la cabina di regia, il trattamento acustico dello spazio e la gestione tecnica dei sistemi per tutte le proiezioni.

Nell’altra metà del Teatro 5 contigua allo spazio cinema, in corrispondenza del percorso di ingresso degli spettatori è stata realizzata a cura di Cinecittà una grande scenografia a tema con riferimenti espliciti e spettacolari alla trama del film in modo da far vivere al pubblico tutte le suggestioni non solo virtuali ma anche reali del racconto di Tarantino.

“The Hateful Height” è stato concepito e nasce per volontà di questo grande maestro del Cinema nella versione 70mm ed è proprio per valorizzare questo formato “vintage” che regista, produttori e distributori hanno voluto questo evento speciale rivolto a tutti i cinefili  che fa da apri pista, nella sontuosa e inedita cornice del Teatro 5 di Cinecittà (una sorta di evento nell’evento), a quella che sarà la distribuzione su larga scala del film in formato digitale nelle sale di tutta Italia a partire dal 4 febbraio 2016.

La Festa del Cinema di Roma festeggia la sua X edizione e ritrova la sua connotazione originaria di grande festa popolare nel segno della cultura cinematografica e di un ampio coinvolgimento della città nella programmazione degli eventi. Non solo Auditorium Parco della Musica quindi, ma anche strutture esterne e location di alto valore simbolico per il loro impegno nella diffusione del Cinema d’autore e nell’ottica di una riqualificazione culturale del territorio. Pino Chiodo Cinema Engineering forte di un know-how maturato in oltre venti anni di attività e con un impegno costante rivolto alla ricerca e alla sperimentazione di tecnologie innovative per il grande schermo, ha seguito il percorso del grande evento romano fin dall’inizio, confermandosi anche per questa X edizione 2015 alla guida tecnica della Festa del Cinema di Roma. Tutte le location della Festa all’interno dell’Auditorium Parco della Musica, Sala Sinopoli, Sala Petrassi, Teatro Studio Gianni Borgna, Studio 3 e il vicino complesso Museale del Maxxi, saranno riallestite ad hoc per l’utilizzo cinematografico sotto il profilo acustico ed infrastrutturale. Inoltre nella “pancia” del Parco della Musica sarà realizzata una speciale sala per il controllo qualità (TQC) dove a partire da 20 giorni prima dell’inizio dell’evento saranno effettuati sistematicamente tutti i controlli qualità sui DCP dei film in programma. Questo per una verifica tecnica preventiva delle immagini, dell’audio e dei sottotitoli, in modo da garantire la qualità più alta ed una corretta e fedele riproduzione delle opere nei giorni della Festa. All’esterno, nelle immediate adiacenze dell’Auditorium, sarà installata una grande tensostruttura denominata Mazda Cinema Hall con una capienza di 1000 posti, anch’essa allestita con grande schermo e tecnologie di proiezione digitale. Pino Chiodo Cinema Engineering si occuperà inoltre delle proiezioni presso due location storiche al Pigneto: il Nuovo Cinema Aquila e il cinema Avorio. A Pino Chiodo Cinema Engineering, oltre al preallestimento delle sale e all’installazione dei sistemi, è affidato il servizio di conduzione delle tecnologie di proiezione e di audio, nonché la direzione e supervisione tecnica generale dell’evento. Queste alcune delle cifre principali dell’impegno tecnico per la X° edizione della Festa: 9 schermi allestiti ex novo all’interno e all’esterno dell’Auditorium, oltre 20 proiettori Barco D-Cinema 2D e 3D,  una potenza di oltre 120.000 watt per la diffusione sonora distribuita nelle varie location, oltre 4.000 pannelli fonoassorbenti per il trattamento acustico delle sale, un team di oltre 100 tecnici.
Buona visione.

LA “CALDA” ESTATE 2015 DI PINO CHIODO CINEMA ENGINEERING

Articolo inserito il 22 - giugno - 2015

Come di consueto un’estate ricca di grandi eventi per Pino Chiodo Cinema Engineering.
La stagione 2015 si è aperta con l’eccezionale presentazione del film di Paolo Sorrentino “Youth”, La Giovinezza in contemporanea con il Festival di Cannes. La proiezione si è svolta in anteprima esclusiva per l’Italia nel Padiglione Alitalia Etihad Airways ad Expo Milano 2015. Nella Premium Lounge al primo piano del Padiglione abbiamo progettato e realizzato un piccolo e confortevole “salotto” cinematografico dove sono stati accolti i circa 50 ospiti invitati. Trattandosi di un evento “spot” in uno spazio normalmente destinato ad altre funzioni, al fine di ottimizzare i tempi del montaggio iniziale e del ripristino finale sono state adottate soluzioni tecniche dedicate e particolarmente flessibili mediante l’utilizzo di strutture leggere removibili per quanto riguarda la proiezione e le linee audio.

Fotogallery evento Expo 2015

Alitalia Expo_1

Alitalia Expo_2

Secondo appuntamento dell’estate 2015 quello con la 61° edizione del Taormina Film Fest. Affidato alla direzione tecnica di Pino Chiodo Cinema Engineering che ha curato l’installazione e la conduzione dei sistemi tecnologici di proiezione e di audio per tutta la durata dell’evento, il Festival di Taormina si è come di consueto articolato su due location tradizionali. Quella del Teatro Antico che ha ospitato tutte le premières e gli eventi principali, e quella del Palazzo dei Congressi (Casa Tao e sala A). Il Festival che si è svolto dal 13 al 20 giugno 2015 ha avuto un prologo straordinario l’11 giugno all’insegna del grande cinema in 3D con la proiezione al Teatro Antico di “Jurassic World” grazie all’ Universal Pictures, per poi iniziare ufficialmente il 13 con un altro grande film di animazione della Disney/Pixar “ Inside out” diretto dal regista premio Oscar Pete Docter. L’equipaggiamento tecnologico dispiegato da Pino Chiodo Cinema Engineering nelle due location per i sistemi di proiezione e di audio si è basato sull’utilizzo di proiettori D.Cinema Barco 4K e del sistema 3D Dolby. L’installazione, la conduzione e il disallestimento dei sistemi ha visto impegnati sul campo oltre 30 tecnici di Pino Chiodo Cinema Engineering.

Fotogallery Teatro Antico di Taormina

Teatro Antico di Taormina_1Teatro Antico di Taormina_2

Altro appuntamento importante quello con la 5° edizione di Cinè-Giornate estive di Cinema Riccione 2015 ospitata dal 30 giugno al 3 luglio nelle sale del Palacongressi Riccione. La manifestazione promossa e sostenuta da Anica in collaborazione con gli esercenti di Anec e di Anem, prodotta e organizzata da Cineventi fra convention, incontri, proiezione di trailer e anteprime presentate dalle più importanti Case di Distribuzione e Produzione intende offrire agli esercenti una vetrina completa ed esauriente di quelle che saranno le uscite dei film in sala previste per l’inizio della nuova stagione cinematografica 2015-2016. A Pino Chiodo Cinema Engineering e alla nostra squadra di proiezionisti e tecnici, in collaborazione con Cinemeccanica partner tecnico dell’evento per l’allestimento tecnologico della Sala Concordia destinata alle proiezioni, è affidato il servizio di progettazione, installazione e conduzione dei sistemi di proiezione e di audio per tutta la durata dell’evento.

Fotogallery Palacongressi Riccione

Palacongressi Riccione schermo_1Palacongressi Riccione schermo_2Palacongressi Riccione sistema audio_1Palacongressi Riccione linee surround

Il Festival Internazionale del Film di Roma compie nove anni e pertanto nella sua storia è stato testimone e protagonista della radicale innovazione tecnologica che ha attraversato il mondo del cinema fino a raggiungere attualmente i livelli espressivi più alti con la totale digitalizzazione delle opere e le nuove suggestioni visive delle immagini in 3D.

PINO CHIODO CINEMA ENGINEERING, forte di un know-how maturato in oltre venti anni di attività e con un impegno costante rivolto alla ricerca e alla sperimentazione di tecnologie innovative per il grande schermo, ha seguito il percorso del grande evento romano fin dall’inizio, confermandosi anche per questa IX edizione 2014 alla guida tecnica del Festival di Roma. Il quadro di questa partnership ormai consolidata si arricchisce quest’anno dell’apporto di altre due grandi aziende leader mondiali nella progettazione e produzione di risorse tecniche per il comparto cinematografico. Si tratta di JBL e PHILIPS, icone assolute rispettivamente della “voce” e della “luce” del cinema.

Tutte le location del Festival all’interno dell’Auditorium Parco della Musica, Sala Santa Cecilia, Sala Sinopoli, Sala Petrassi, Teatro Studio Gianni Borgna, Studio 3 e il vicino complesso Museale del Maxxi, saranno riallestite ad hoc per l’utilizzo cinematografico sotto il profilo acustico ed infrastrutturale, e quindi equipaggiate con sistemi di proiezione D-Cinema 2K/4K integrati con lampade Xenon di ultima generazione prodotte da PHILIPS. Le linee di diffusione audio retro schermo e surround saranno sostenute mediante potenti casse acustiche JBL in grado di garantire il miglior risultato in termini di qualità e ridondanza del suono all’interno di spazi così grandi e particolari come quelli dell’Auditorium Parco della Musica.

A Pino Chiodo Cinema Engineering, oltre al preallestimento delle sale e all’installazione dei sistemi come sopra descritto, è affidato il servizio di conduzione delle tecnologie di proiezione e di audio, nonché la direzione e supervisione tecnica generale dell’evento. Un team di oltre 100 tecnici, circa 200 film  tra il Festival, la sezione autonoma e parallela Alice nella Città e il Mercato, The Business Street, più di 700 ore di proiezione in totale.

Questi, a grandi linee, i dati tecnici di un Festival tutto digitale che si annuncia, come sempre, appuntamento imperdibile per tutti i cinefili e i cultori della fruizione cinematografica nelle sale e nei grandi spazi.

Festival Internazionale del Film di Roma 16-25 Ottobre 2014

Clicca sul banner per scaricare la locandina

Pino Chiodo Cinema Engineering al Roma Fiction Fest 2014

Articolo inserito il 12 - settembre - 2014

Pino Chiodo Cinema Engineering si conferma anche quest’anno alla guida tecnica dell’ottava edizione del Roma Fiction Fest 2014 in programma dal 13 al 19 settembre all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Sette giorni di proiezioni, 4 anteprime mondiali, 43 anteprime internazionali, 6 anteprime italiane, un focus sulla Turchia e 7265 minuti di proiezione complessivi. Questo il menu dell’evento che si svolgerà, come di consueto,  presso le sale Sinopoli e Petrassi, il Teatro Studio, lo Studio 2, lo Studio 3, e la Sala Risonanze. Tutte le sale sono equipaggiate con tecnolgie D-Cinema e con tutti gli altri formati attualmente in uso sul mercato. L’installazione e la conduzione dei sistemi è a cura di un team di tecnici della nostra Società.

Correva l’anno 2006, per dirla come nei racconti della storia, quando  Goffredo  Bettini, ideatore. promotore e  Presidente dell’allora nascente Festa internazionale del Cinema di Roma ci chiese. in funzione del grande evento, di elaborare un progetto tecnico per modificare l’impatto acustico e le soluzioni infrastrutturali delle grandi sale concerto dell’Auditorium Parco della Musica di Roma al fine di renderle perfettamente fruibili come spazi per la proiezione cinematografica. L’operazione, ancorché complessa, riuscì con buoni risultati mediante il ricorso ad una serie di infrastrutture specifiche supplementari e ad un sistema di pannelli fonoassorbenti  disposti nelle aree retro-schermo unitamente ad altri elementi basculanti allineati lungo il perimetro delle sale al fine di attenuare i coefficienti di riverberazione del suono in origine, come è ovvio per delle sale concerto, molto alti e quindi non compatibili con le pressioni sonore dell’audio cinematografico ed una corretta  performance degli effetti surround. E’ nata così la nostra collaborazione con quello che sarebbe stato poi chiamato Festival Internazionale del Film di Roma e oggi possiamo dire di essere particolarmente orgogliosi di aver accompagnato l’evento in tutto il suo percorso di crescita anno per anno.

Anche questa VIII° edizione del Festival di Roma ci vede impegnati come responsabili della direzione tecnica generale, dei servizi di installazione,  conduzione e gestione dei sistemi di proiezione e di audio con l’impiego di una nutrita squadra di tecnici, installatori e proiezionisti.  Il Festival 2013 ritrova la Sala Santa Cecilia che, allestita con un maxi schermo largo oltre 22 metri, tornerà ad essere il polo centrale dell’evento.  A questa si aggiungeranno  le altre sale dell’Auditorium (Sinopoli, Petrassi, Teatro Studio, Studio 2 e Studio 3) e la struttura esterna del complesso museale del Maxxi. Ache quest’anno partner tecnico della manifestazione sarà Cinemeccanica e tutte le location del Festival per film in concorso, fuori concorso, anteprime mondiali e sezioni diverse saranno equipaggiate con proiettori 2K e 4K Digital Cinema Barco/Cinermeccanica. Inoltre per questa edizione 2013 sarà installato un sistema di gestione delle tecnologie digitali D.Cinema basato su un progetto innovativo tutto italiano sviluppato da Cinemeccanica. Tale sistema permetterà in remote control di monitorare e gestire da una unica regia centrale l’attività tecnica e le funzioni dei sistemi di proiezione installati in tutte le sale.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione del sito web. Se non si modificano le impostazioni del browser e si continua la navigazione, si accetta il loro uso. Per sapene di più | Accetta